speciale
rss

“Tutto sbagliato, tutto da rifare!”
Parecchia gente cominciava già
a Pescara nel torpido: si sa,
in tanti fanno questo per campare.

E invece, zitti. Contro il buon Montella
(che il Milan l’ha comunque migliorato)
Il Napoli si è scosso: si è svegliato.
Una partita vigorosa, bella:

Milik rimanda a “milk”: ovvero  al latte,
che gli ha donato un fisico d’atleta:
lui, pancia non ce n’ha…non fa la dieta,
non sono i chili, quelli che combatte, Leggi tutto…

Libero adattamento da “La pioggia del pineto”, di Gabriele D’Annunzio, “il Vate”, nato a Pescara il 12 marzo 1863.

….Ascolta. Piove
dalle nuvole sparse.
Piove su le tamerici
salmastre ed arse;
sulle nostre punte
scarse;
piove sui (Valdi) fiori
incolori,
piove su i pini
scagliosi ed irti,
piove su i mirti
(e su i morti,
nella ripresa – in parte –
risorti). Leggi tutto…

Tori, no. Loro no: noi invece sì.
Si parte, e carichiamo a testa bassa,
e poco più di un quarto d’ora passa
dall’inizio, alla rete di Higuaì(n).

Spiace (!!) pei romanisti ai teleschermi:
salta, il tifoso, quando segna il Gallo.
Poi – era in fuorigioco… –  si fa giallo,
e rosso. Ma i granata sono fermi:

non filtra il centrocampo, e la difesa
balbetta. Dopo il gol del nostro Mito
che ne faremo ancora, è garantito:
Callejon porterà la nuova offesa.

Nella ripresa i fatti son gli stessi:
la partita ci sembra in cassaforte.
Tutt’a un tratto però, mannaggiamorte,
prendiamo un gol da ingenui: anzi, da fessi.

Bruno Perez lo sbaglia, l’intervento:
ma appresso a lui, poi sbaglia anche Reina.
Gliela dovremmo dar, la medicina:
è un brocco, mentre prima era un portento! Leggi tutto…

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!