speciale
rss

Napoli-Lazio 1-1

5-11-16 , categoria: Editoriale 2016-2017

Tra noi c’è chi non segna, e chi non para.
Il Napoli è un fucile che non spara:
è una bell’arma, ha il calcio lavorato,
però è da tanto che non viene usato…

Inutile inventarsi cose strane:
una punta ci serve come il pane,
e ormai lo sanno tutti, anche i bambini,
che di sicuro non è Gabbiadini.

Ma/nò, non sarai mai una prima punta:
al massimo vai bene come aggiunta…
I tre bagonghi, è vero, sono chic:
si fanno tanti bei salamilik,

s’incrociano, volteggiano: ma al centro
non c’è nessuno che la metta dentro!
Pesa l’assenza d’Arek, il polacco.
La difesa laziale tiene in scacco

i nostri, quasi mai pericolosi.
Perché non si diffonda la psicosi,
Aurè: si deve correre ai ripari.
Una cosa qualunque, purchè spari!

Marek, tuo figlio ha chiesto la sua maglia:
noi ti avevamo chiesto la sua testa.
Però chi troppo vuole, a volte sbaglia:
la conclusione, infatti, non fu questa.

In una sera tesa, rompe il ghiaccio
il vis-a-vis fra il trainer e il puntero:
i due si sono stretti in un abbraccio
che ci è sembrato autentico, sincero.

Poi, la partita. Il Napoli è tranquillo:
tiene il campo, sta corto, e non arretra.
Non spara? Pungerà come uno spillo.
Ha ben tre frecce nella sua faretra:

Dries Mertens, Callejon, e Lorenzinho,
che non li fanno, cinque metri, in tre,
ma sono in grado di forzar lo scrigno
bianconero: Buffon, attento a te! Leggi tutto…

NAPOLI-EMPOLI 2-0

26-10-16 , categoria: Editoriale 2016-2017

Kroton ed Empoli:
ultima e penultima,
in successione
le castiga il Napoli.
Sarebbero, al contrario,
stati cavoli…
Per amor di giustizia
(e amor di rima)
oggi si gioca
in casa della prima.
Da cent’anni
ti chiami “gioventù”,
e ormai di te
non ne possiamo più.
Perché non ti riposi per un’ora,
Vecchia Signora?
E’ chiaro che sei stanca,
oltre che vecchia:
ma tu da quest’orecchia
non ci senti. Leggi tutto…

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!