speciale
rss

Altalenante, emozionante,
aperta,
la trasferta
del Napoli
su ad Udine.
Qualche volta martello,
ed altra incudine,
la battaglia fu dura, ed aspra,
e incerta.
Gargano
non si è mai fermato
un attimo
(è certo
che lo pagano
a chilometro):
che qualcun altro lo emuli,
lo imiti!
La pressione salì
ben oltre i limiti,
lo testimonia
lo sfigmomanometro.
I due Marino, opposti,
si fronteggiano:
rotondo il nostro,
l’altro magro, immobile.
Lottan le squadre
fino all’impossibile,
e alfine pure i legni
si pareggiano.
Santacroce: che record
invidiabile!
Che gioco imprevedibile,
mai insulso!
In due partite, per due volte
espulso,
a volte sembri
mentalmente instabile!

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!