speciale
rss

V’o ricordate a Bàttara, o Battàra
(pe bia soja, chiù e na jurnata amara)?
Nuje sì. Pirciò l’avimme supplicate:
stateve buone e ferme, blucerchiate.
Cioncate pure tu, Totò Cassano,
ca stammo ancora triste pe’ Milano.
C’hanno ntise? Ma sì, può sta’ sicuro!
E’ meglio si parlavamo c’o muro.

Chiù ‘e na vota ce piglia ’a tremarella
(Iezzo,  cherè st’uscita a capembrella?)
e ce salva sultanto ‘a bonasciorta.
Po’ Lavezzi, e Mannini ‘a mette in porta.
Più tardi, ‘o fuoriclasse ‘e Bari vecchia
l’annullano na rete pe’ na ntecchia.
Doje salvatagge: ‘e Blasi, e di Mannini,
sui tiri di Delvecchio e Franceschini!
Suffrimmo, ma alla fine ven’o bello:
‘a palla, deviata ‘a Gastaldello
fernesce ncopp’o pere ‘e  Zalayeta.
Cuntinuammo a sognà! Né, chi ciò vvieta?

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!