speciale
rss

Triplice fischio, ed è un’epidemia:
proprio in tanti quest’oggi vanno via.
Lasciano Figo, Nedved e Maldini,
(da tutti amato, fuor che dai cretini),
e – ma quanti equilibri si son rotti! –
un’icona del Milan: Ancelotti.
E si congeda pure il campionato:
tifoso azzurro, puoi tirare il fiato!
Per ben tre mesi potrai fare a meno
di ingurgitare chili di veleno
e fare flebo disintossicanti:
ti sono testimoni tutti i santi!
Per fortuna, è finito il tormentone.
Sullo stadio campeggia uno striscione:
“Reja, di una stagione deprimente
tu sei rimasto l’unico vincente”.
Sfogo amaro, però fin troppo vero,
e lo sottoscriviamo per intero.
C’è il Chievo di Di Carlo, quasi calvo:
è sereno, a qualcuno piace salvo.
Partitella fra amici, giù ai giardini:
ci son pure quei due, Pinzi-Contini.
Se il gran progetto azzurro, su ogni fronte
è del tutto fallito: è andato a monte,
quest’oggi almeno è andato a Montervino,
che fa un gran gol. Poi tocca a Bogliacino
(certo è un caso che i due facciano rima,
ma buon per me, così finisco prima).
Segna pure Pià, piaccia o non piaccia,
passandosi la mano sulla faccia.
Lavezzi è contestato, e questo è un fatto:
per questo lo vediamo un po’…contratto.
Pari merito, fischi e battimani:
ci sarà, nella squadra di domani?
Partita liscia, nervi ben distesi:
ma stemmo sulla corda per sei mesi…
Altro striscione, il Napoli è ammonito:
azzurri, ce lo siam legati al dito.
Del vostro strafottente atteggiamento
ogni tifoso è stufo: ultra-scontento.
Ora andate in vacanza, o nostri eroi:
che tanto i conti li facciamo poi….

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Jq-8IgURWR0[/youtube]

Tags: , , , , ,

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!