speciale
rss

E’ tremendo giocare  verso sera,
quando già sai che han vinto tutti quanti:
devi farlo anche tu, non ci son santi,
se no la situazione si fa nera.

Ma il Catania si chiude; e buonanotte.
Ha preso spunto dal Villarreal:
teme il Napoli, e sa che può far mal,
non vuole ritornar con le ossa rotte.

Preso un palo che ancor ci fa tremare,
i rossoazzurri han pure un po’ di sfiga:
un rimpallo, e la sfera va a Zuniga,
che per far gol non si farà pregare.

E’ veramente un gol molto pesante:
il Catania è costretto a venir fuori,
così si fanno sotto, i giocatori
giunti dalla città dell’Elefante.

Nel primo tempo fu partita a scacchi:
nel secondo, battaglia in campo aperto.
Ma noi c’abbiamo un condottiero esperto,
non c’è rischio che il Napoli si spacchi.

Purtroppo abbiamo perso il nostro alfiere:
è chiaro, con Lavezzi è un’altra cosa,
ma se la cava bene pure Sosa,
che lo fa tutto intero, il suo dovere.

E adesso? Siamo in quattro in uno sputo:
il Milan, noi, più l’Inter e la Lazio.
Signore Iddio, di questo ti ringrazio:
ma ora, Napoli, serve un altro acuto!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=31G3pZDDd94[/youtube]

Tags: , , , ,

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!