speciale
rss

O Gasperini dall’argenteo crine,
dopo il Genoa hai preso l’Atalanta,
portandola  a successi senza fine
con questo gioco, che stupisce e incanta.

O Gasperini dalla bella voce,
ci hai regalato una serata amara:
con due chiodi ci ha messo sulla croce
quel figlio di mappina di Caldara.

O Gasperini dal sorriso buono,
ma nel contempo ironico e sornione:
non ci dovresti chiedere perdono,
perché ci hai dato questa delusione?

O Gasperini sempre gran signore,
sempre elegante, sempre incravattato…
diccelo, adesso: dove tieni il cuore,
come ti senti, mò che ci hai inguaiato?
Ora, per noi, quattro partite dure:
Juventus (due), la  Roma ed il Real.
Saranno forse quattro fregature,
probabilmente ci faremo mal.

Non è che ci si voglia dar per morti
prima ancora d’avere fatto il botto;
ma di noi, tutt’e tre sono più forti,
e sarebbe normale, andare sotto.

Ma il tifoso è avvilito e taciturno.
Potessimo decidere da soli,
ok: pur senza superare il turno,

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!